Philweb.it - Il news magazine online di Filatelia, Francobolli, Storia Postale
Indice   FAQ   Cerca   REGOLAMENTO
Iscriviti  Login
Benvenuti in Forum Francobolli
La community italiana dedicata alla filatelia, alla storia postale e ai servizi postali.

Milanofil

Uno spazio dedicato alle Associazioni filateliche in cui poter promuovere le loro iniziative. No scopi commerciali!

Re: Milanofil

Messaggioda DottorDino » ven mar 18, 2016 10:32 pm

mi sono scordato di segnalare che un'addetta delle poste che vendeva i francobolli li tagliava tutti con le forbici ..... l'ho guardata solo da lontano e spero proprio che le usasse solo per quelli adesivi e non anche per quelli dentellati .......... vi lascio immaginare il tempo necessario per tagliarli .....

ciao

DottorDino
Collezionista avanzato
Collezionista avanzato
 
Messaggi: 724
Iscritto il: lun gen 06, 2014 1:38 pm
Ha votato: 11 volte
E' stato votato: 21 volte

Re: Milanofil

Messaggioda TINOS » sab mar 19, 2016 8:00 pm

Infatti... hanno fatto gli adesivi per sprecare meno tempo ad incollarli ma se non li vuoi rovinare devi tagliarli con le forbici (impiegandoci tempo) mentre una volta i dentelli servivano per staccarli uno dall'altro ora i dentelli non so a che servono, forse solo per distinguerli dalle vere e proprie figurine... ciao ciao
Colleziono Italia Repubblica Nuovi, S. Marino Nuovi, Vaticano Nuovi
Italia Regno, Italia Repubblica Usati, storia postale, colonie in generale,
Occupazioni, Somalia AFIS, Somalia Italiana, Somalia Indipendente

Avatar utente
TINOS
Maestro collezionista
Maestro collezionista
 
Messaggi: 1604
Iscritto il: mer set 28, 2011 10:31 pm
Località: Torino
Ha votato: 4 volte
E' stato votato: 42 volte

Re: Milanofil

Messaggioda ignotus » dom mar 20, 2016 12:21 am

mi sono scordato di segnalare che un'addetta delle poste che vendeva i francobolli li tagliava tutti con le forbici .....


Io invece per separare gli autoadesivi uso un bel coltello con il manico d'argento e la lama piatta, senza punta e con l'esatemità arrotondata ritovato nella mia barracca per attrezzi agricoli di 69 metri quadri chiamata dagli aborigeni dei monti " 'l capanon" al momento dell'acquisto. Pare fosse in dotazione ad una nave della flotta Lauro su cui il precedente proprietario aveva viaggiato per andare a trovare parenti in Australia...e...lo non ho voglia di dire come lo avesse in sue mani visto che è morto! E' l'oggetto ideale per separare gli autoadesivi dopo averli piegati seguendo la perforazione a linee. Se non sono a casa uso un coltellino a serramanico con il manico di madreperla che è una bomba! Perchè usare le forbici se non per tagliare i margini che sono privi di "perçage en lignes" come dicono i francesi quando ci sono mezzi più efficaci?

Gli autoadesivi? Una rivoluzione copernichiana del francobollo...è inutile opporsi al progresso!
Ultima modifica di ignotus il lun mar 13, 2017 6:26 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
ignotus
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 5991
Iscritto il: sab gen 12, 2008 10:47 pm
Località: nel centro del Veneto
Ha votato: 39 volte
E' stato votato: 73 volte

Re: Milanofil

Messaggioda atg80 » ven mar 10, 2017 8:23 pm

A t G

Avatar utente
atg80
Maestro collezionista
Maestro collezionista
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: gio dic 09, 2010 12:35 pm
Ha votato: 4 volte
E' stato votato: 13 volte

Re: Milanofil

Messaggioda atg80 » lun mar 13, 2017 4:24 pm

tra i prodotti previsti un erinnofilo ed un folder con le tessere filateliche delle piazze sono_arrabbiato
A t G

Avatar utente
atg80
Maestro collezionista
Maestro collezionista
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: gio dic 09, 2010 12:35 pm
Ha votato: 4 volte
E' stato votato: 13 volte

Re: Milanofil

Messaggioda atg80 » mer mar 15, 2017 8:57 pm

A t G

Avatar utente
atg80
Maestro collezionista
Maestro collezionista
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: gio dic 09, 2010 12:35 pm
Ha votato: 4 volte
E' stato votato: 13 volte

Re: Milanofil

Messaggioda Oz81 » mer mar 15, 2017 10:50 pm

cavolo che peccato, proprio il giorno della Milano-Sanremo :( altrimenti ci avrei fatto un salto stravolentieri :oops:

Avatar utente
Oz81
Collezionista alle prime armi
Collezionista alle prime armi
 
Messaggi: 17
Iscritto il: gio feb 23, 2017 10:42 pm
Ha votato: 13 volte
E' stato votato: 1 volta

Re: Milanofil

Messaggioda atg80 » dom mar 19, 2017 3:39 pm

A t G

Avatar utente
atg80
Maestro collezionista
Maestro collezionista
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: gio dic 09, 2010 12:35 pm
Ha votato: 4 volte
E' stato votato: 13 volte

Re: Milanofil

Messaggioda CARLO CERVINI » lun mar 20, 2017 1:11 pm

Come è andata ?............nessun commento, aspettiamo le impressioni di qualche amico del Forum presente.

Un abbraccio
Cervohold ciao ciao ciao

Avatar utente
CARLO CERVINI
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 2865
Iscritto il: mer apr 08, 2009 1:47 pm
Ha votato: 0 volta
E' stato votato: 51 volte

Re: Milanofil

Messaggioda biagio » lun mar 20, 2017 5:14 pm

Io ci sono stato il sabato. Non ho visto una grande partecipazione dei collezionisti; al contrario mi hanno riferito che il venerdì il pubblico era numeroso e i corridoi molto affollati, probabilmente spinto dal fatto che fosse il primo giorno della manifestazione e quindi con il timore che il sabato molto materiale e soprattutto i prodotti preparati appositamente da poste italiane fossero esauriti. Diversamente dagli anni scorsi, nei giorni della manifestazione era prevista una sola emissione, il francobollo per il 200° della Polizia penitenziaria che non ha riscosso un grande favore, mentre erano disponibili diversi folder ed un erinnofilo. Nessuna coda agli stand delle amministrazioni postali mentre a Verona a volte devi fare più di un'ora coda per essere servito. Prezzi dei commercianti molto alti, almeno un 30-50% più che a Verona. I collezionisti, compreso me, hanno approfittato della partecipazione a Milanofil per ritirare e pagare quanto già aggiudicato nelle aste precedenti o quanto già acquistato piuttosto che fare acquisti veri e propri oppure per visionare i lotti che saranno venduti nelle prossime aste. Per la prima volta oltre agli stand erano presenti una decina di commercianti con banchi che sono costati un terzo rispetto agli stand. Comunque manifestazione di lusso come sempre nelle edizioni di Milanofil, con incontri e dibatitti vari e numerose presentazioni di libri.
Un francobollo in meno ma un sorriso in più......
http://www.centroaiutietiopia.it
http://www.ikondahospital.org

Avatar utente
biagio
Collezionista spigliato
Collezionista spigliato
 
Messaggi: 192
Iscritto il: lun giu 27, 2005 3:18 pm
Località: 07/04/1975 Monvalle (VA) Lago Maggiore
Ha votato: 44 volte
E' stato votato: 6 volte

Re: Milanofil

Messaggioda atg80 » lun mar 20, 2017 7:16 pm

premetto che non ci sono stato, ma in questa occasione due soci del mio circoli si...
e per loro il tempo è quello che è stato...
per i commercianti secondo me tra conferenze ed altro ci sta poco da fare, soprattutto in un periodo "dindini" ne girano pochi e già per andare se ne spendono tanti,
chi va si butta sui "numerati di poste italiane" sperando poi di piazzare subito qualcosa nelle baye ...
alla fine molti collezionisti vanno da conferenze e presentazioni a stand di associazioni nazionali
e per i commercianti (che poi quando sono tanti il tempo è difficile da gestire) il grosso come hai fatto tu è quello di prendere dal "già venduto" e sperare di conoscere potenziali acquirenti per un futuro, cosi come le amministrazioni postali salvo qualche rara occasione
per interessi di emissioni, che so penso a san marino con simoncelli o bowie ciao
comunque sia ben vengano queste grosse manifestazioni, sperando si possano fare un pò su tutti il territorio
a proposito la prossima italiafil sarà a terni ...
A t G

Avatar utente
atg80
Maestro collezionista
Maestro collezionista
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: gio dic 09, 2010 12:35 pm
Ha votato: 4 volte
E' stato votato: 13 volte

Precedente

Torna a Notizie dalle associazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite