Philweb.it - Il news magazine online di Filatelia, Francobolli, Storia Postale
Indice   FAQ   Cerca   REGOLAMENTO
Iscriviti  Login
Benvenuti in Forum Francobolli
La community italiana dedicata alla filatelia, alla storia postale e ai servizi postali.

quale catalogo

Filatelia e storia postale militare e aerea

quale catalogo

Messaggioda fairoldi » ven feb 25, 2011 3:08 pm

un saluto a tutti,
mi piacerebbe sapere quale catalogo per gli annulli usate per cartoline/buste della I e II guerra mondiale.

grazie per le risposte

fairoldi
Collezionista alle prime armi
Collezionista alle prime armi
 
Messaggi: 23
Iscritto il: gio mar 29, 2007 9:06 pm
Località: rivolta d'adda
Ha votato: 0 volta
E' stato votato: 0 volta

Re: quale catalogo

Messaggioda CARLO CERVINI » ven feb 25, 2011 3:39 pm

Preg. mo fairoldi,
Un catalogo generale degli annulli in realtà non esiste, ci sono degli spezzoni per periodi particolari su alcuni cataloghi con le quotazioni su lettera o su FDC.
Il C.E.I. cura molto il settore, ha pubblicato l'elenco degli annulli di Trieste, quello degli annulli di posta militare I° e II° conflitto, anche il Sassone completo con riferimento particolare a tutte le quotazioni su lettera in tariffa.
Bisogna arrangiarsi.......ad esempio conservare i cataloghi delle aste, le offerte di vendita per vedere gli annulli periziati, ci sono molti esemplari usati, anche in blocchi, lettere, racc..., aerogrammi; l'importante è la memoria visiva almeno dei più comuni ed utilizzati.
Poi serve la cultura della storia dell'emissione, perchè l'annullo va rapportato al periodo storico e alla scadenza di validità postale del francobollo, ad esempio se trovi un CMP + onde su un francobollo del cinquantenario dell'aeronatica del 1968 (tutt'ora in validità postale) c'è qualche cosa che non torna i CMP sono nati almeno venti anni dopo e l'annullo è evidentemente fuori epoca.
Cordiali saluti
Cervohold ciao ciao ciao

Avatar utente
CARLO CERVINI
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 2873
Iscritto il: mer apr 08, 2009 1:47 pm
Ha votato: 0 volta
E' stato votato: 52 volte

Re: quale catalogo

Messaggioda Starless » ven feb 25, 2011 4:07 pm

Vorrei iniziare a studiare gli annulli del periodo fine luogotenenza fino al 1954, e come ho letto più volte bisogna organizzarsi da soli con immagini che rappresentino tutti i tipi di annulli, ma...come fare? Per sapere l'effettivo periodo di utilizzo di un timbro devo guardare tra tutti i francobolli che riesco qual'è la prima ed ultima data di utilizzo? E le targhette? Non esiste un metodo più sbrigativo o qualche ricerca anche parziale? Io ho provato a cercare in internet ma ho trovato solo studi su altri stati e altri periodi. Come devo fare?
Ciao
Stefano

Starless
Collezionista spigliato
Collezionista spigliato
 
Messaggi: 267
Iscritto il: mar dic 30, 2008 8:14 pm
Ha votato: 0 volta
E' stato votato: 0 volta

Re: quale catalogo

Messaggioda ignotus » ven feb 25, 2011 6:10 pm

Poi serve la cultura della storia dell'emissione, perchè l'annullo va rapportato al periodo storico e alla scadenza di validità postale del francobollo, ad esempio se trovi un CMP + onde su un francobollo del cinquantenario dell'aeronatica del 1968 (tutt'ora in validità postale) c'è qualche cosa che non torna i CMP sono nati almeno venti anni dopo e l'annullo è evidentemente fuori epoca.


Siamo alle solite: più realista del re!
Se un francobollo è valido per affrancatura qualunque annullo in uso nel periodo di validità non è buono ma ottimo! Del 50° dell'aeronautica è fuori corso il solo 150 lire di posta aerea ma penso che tutti gli uffici postali lo tollerino! Per la cronaca, carissimo Carlo, tu sai bene cosa accettano o tollerano le poste italiane! A questo punto varrebbe la pena che dichiarassero in corso tutti ma proprio tutti i francobolli ritenuti validi dallo stato italiano del 1861in poi: quelli in centesimi del regno con controvalore in centesimi euro e quelli in lire col cambio 1 lira = 1 euro. Per quelli della repubblica al cambio di conversione dell'euro (ginnici compresi!) in eterno e parificando quelli della RSI a quelli del regno e della luogotenenza! Finirebbe così la disquisizione di annulli di favore, postumi e alte menate! Almeno negli USA tutti i francobolli emessi dopo il 1861 sono tuttora validi ma ti pensi un mentecatto che spedisce una raccomandata affrancando con un tre dollari della serie colombiana del 1892? Roba da trattamento sanitario obbligatorio.

Io ho una particolare definizione di francobollo:
Qualunque vignetta appiccicaticcia che sia servita a coprire il porto di un invio postale in qualsiasi modo non importa se lecito o fraudolento.

Avatar utente
ignotus
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 6059
Iscritto il: sab gen 12, 2008 10:47 pm
Località: nel centro del Veneto
Ha votato: 39 volte
E' stato votato: 74 volte


Torna a Posta Militare e Aerea

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron