Philweb.it - Il news magazine online di Filatelia, Francobolli, Storia Postale
Indice   FAQ   Cerca   REGOLAMENTO
Iscriviti  Login
Benvenuti in Forum Francobolli
La community italiana dedicata alla filatelia, alla storia postale e ai servizi postali.

Ospedale militare di riserva

Filatelia e storia postale militare e aerea

Ospedale militare di riserva

Messaggioda Sator » lun dic 15, 2014 5:02 pm

Buonasera,
chiedo un parere per questa cartolina che presenta un timbro dell'Ospedale militare di riserva di Sorellina... riveste un qualche interesse a vostro avviso? Purtroppo non me ne intendo....


Grazie
Federico


Immagine

Immagine

Sator
Collezionista alle prime armi
Collezionista alle prime armi
 
Messaggi: 51
Iscritto il: ven dic 05, 2014 7:38 pm
Ha votato: 5 volte
E' stato votato: 0 volta

Re: Ospedale militare di riserva

Messaggioda CARLO CERVINI » mer dic 17, 2014 11:19 am

E' sicuramente un documento autentico interessante e credo poco noto, infatti con oltre 2 milioni di feriti e mutilati la Grande Guerra sul fronte italiano mise a dura prova le poche strutture ospedaliere dell'epoca, prima civili e poi quasi tutte militarizzate.

Nelle retrovie nel 1917 c'erano degli ospedali secondari come questo di Soresina in provincia di Cremana dove i feriti leggeri od operati venivano smistati per la convalescenza; i principali erano a Padova e Verona, poi Milano, Torino, Bologna dotati di sale operatorie, appena nel retro fronte, dal Grappa al Piave Bassano del Grappa, Vicenza, Treviso, Conegliano (TV), Venezia, veri e propri "carnai" prima sull'Isonzo nel 1915/16 Udine, Aquileia, Palmanova.

Lo testimoniano i tempietti funebri "mortuis in bello" nei cimiteri principali come a Verona dove sono sepolti moltissimi soldati italiani feriti nei vari fronti.

Anni fa ho visto una collezione esposta di documenti postali con gli annulli dei vari ospedali militari della Grande Guerra, ma onestamente non ricordavo Soresina.

Complimenti, un abbraccio
Cervohold ciao ciao ciao

Avatar utente
CARLO CERVINI
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 2865
Iscritto il: mer apr 08, 2009 1:47 pm
Ha votato: 0 volta
E' stato votato: 51 volte

Re: Ospedale militare di riserva

Messaggioda Sator » mer dic 17, 2014 10:10 pm

CARLO CERVINI ha scritto:E' sicuramente un documento autentico interessante e credo poco noto, infatti con oltre 2 milioni di feriti e mutilati la Grande Guerra sul fronte italiano mise a dura prova le poche strutture ospedaliere dell'epoca, prima civili e poi quasi tutte militarizzate.

Nelle retrovie nel 1917 c'erano degli ospedali secondari come questo di Soresina in provincia di Cremana dove i feriti leggeri od operati venivano smistati per la convalescenza; i principali erano a Padova e Verona, poi Milano, Torino, Bologna dotati di sale operatorie, appena nel retro fronte, dal Grappa al Piave Bassano del Grappa, Vicenza, Treviso, Conegliano (TV), Venezia, veri e propri "carnai" prima sull'Isonzo nel 1915/16 Udine, Aquileia, Palmanova.

Lo testimoniano i tempietti funebri "mortuis in bello" nei cimiteri principali come a Verona dove sono sepolti moltissimi soldati italiani feriti nei vari fronti.

Anni fa ho visto una collezione esposta di documenti postali con gli annulli dei vari ospedali militari della Grande Guerra, ma onestamente non ricordavo Soresina.

Complimenti, un abbraccio
Cervohold ciao ciao ciao



Buonasera Cervohold,
Grazie mille per l'esauriente spiegazione!!
Dimmi, che collezione hai visto? Dove? Non pensavo fosse così poco conosciuta Soresina.... beh bene, mi fa piacere! Almeno un pezzo interessante... ci sono "cataloghi" al riguardo?? Come lo valuteresti tu (mi manca proprio un metro di riferimento...)?


Grazie mille!!!
Federico

Sator
Collezionista alle prime armi
Collezionista alle prime armi
 
Messaggi: 51
Iscritto il: ven dic 05, 2014 7:38 pm
Ha votato: 5 volte
E' stato votato: 0 volta

Re: Ospedale militare di riserva

Messaggioda CARLO CERVINI » gio dic 18, 2014 11:02 am

Carissimo, purtroppo oggi, per gravi problemi famigliari, mi posso muovere pochissimo da Verona, ma negli anni '80/90 non mi perdevo una mostra filatelica importante, in una di queste legata alla posta militare in franchigia, ce n'era una con gli annulli degli Ospedali Militari (quasi tutti documenti di quelli principali), purtroppo oggi in gran parte smantellati o abbandonati.

Potresti chiedere all'associazione filatelica della posta militare, loro sapranno darti indicazioni più precise, anche con riferimento ad eventuali cataloghi ed a una possibile valutazione; Di sicuro è un documento originale di storia posta regolarmente viaggiato in tariffa 10 centesimi dell'epoca e provenendo da un Ospedale secondario, non credo ne siano rimasti molti così ben conservati. tupitupi tupitupi tupitupi

Un abbraccio
Cervohold ciao ciao ciao

Avatar utente
CARLO CERVINI
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 2865
Iscritto il: mer apr 08, 2009 1:47 pm
Ha votato: 0 volta
E' stato votato: 51 volte

Re: Ospedale militare di riserva

Messaggioda ignotus » ven dic 19, 2014 6:00 pm

Certo che il tipo che ha spedito la cartolina doveva avere soldi che gli crescevano: il timbro dell'ospedale avrebbe dovuto servire come contrassegno di franchigia...boh? Forse persona rigorosa nel pagare quanto presumibilmente dovuto!

Avatar utente
ignotus
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 5945
Iscritto il: sab gen 12, 2008 10:47 pm
Località: nel centro del Veneto
Ha votato: 39 volte
E' stato votato: 69 volte

Re: Ospedale militare di riserva

Messaggioda Sator » ven dic 19, 2014 11:37 pm

CARLO CERVINI ha scritto:Carissimo, purtroppo oggi, per gravi problemi famigliari, mi posso muovere pochissimo da Verona, ma negli anni '80/90 non mi perdevo una mostra filatelica importante, in una di queste legata alla posta militare in franchigia, ce n'era una con gli annulli degli Ospedali Militari (quasi tutti documenti di quelli principali), purtroppo oggi in gran parte smantellati o abbandonati.

Potresti chiedere all'associazione filatelica della posta militare, loro sapranno darti indicazioni più precise, anche con riferimento ad eventuali cataloghi ed a una possibile valutazione; Di sicuro è un documento originale di storia posta regolarmente viaggiato in tariffa 10 centesimi dell'epoca e provenendo da un Ospedale secondario, non credo ne siano rimasti molti così ben conservati. tupitupi tupitupi tupitupi

Un abbraccio
Cervohold ciao ciao ciao



Buonasera Cervohold,
grazie per la cortesia e la disponibilità dimostrate!!!! D'avvero d'aiuto, gentilissimo!!!!

Cordiali saluti
Federico

Sator
Collezionista alle prime armi
Collezionista alle prime armi
 
Messaggi: 51
Iscritto il: ven dic 05, 2014 7:38 pm
Ha votato: 5 volte
E' stato votato: 0 volta

Re: Ospedale militare di riserva

Messaggioda Sator » ven dic 19, 2014 11:38 pm

ignotus ha scritto:Certo che il tipo che ha spedito la cartolina doveva avere soldi che gli crescevano: il timbro dell'ospedale avrebbe dovuto servire come contrassegno di franchigia...boh? Forse persona rigorosa nel pagare quanto presumibilmente dovuto!



Buonasera,
non ho ben compreso... come mai dici ciò?


Saluti
Federico

Sator
Collezionista alle prime armi
Collezionista alle prime armi
 
Messaggi: 51
Iscritto il: ven dic 05, 2014 7:38 pm
Ha votato: 5 volte
E' stato votato: 0 volta

Re: Ospedale militare di riserva

Messaggioda ignotus » sab dic 20, 2014 12:40 am

Semplicemente che il timbro di un reparto militare (bollo tondo!) ha fatto sempre da contrassegno di franchigia postale. Il tipo che ha spedito questa cartolina forse non lo sapeva e magari prima di affidarlo a un addetto alla corrispondenza (che poi ha apposto il timbro ) aveva già affrancato la cartolina...cosa che poteva fare a meno di fare! Tutto qui!

Avatar utente
ignotus
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 5945
Iscritto il: sab gen 12, 2008 10:47 pm
Località: nel centro del Veneto
Ha votato: 39 volte
E' stato votato: 69 volte


Torna a Posta Militare e Aerea

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite