Philweb.it - Il news magazine online di Filatelia, Francobolli, Storia Postale
Indice   FAQ   Cerca   REGOLAMENTO
Iscriviti  Login
Benvenuti in Forum Francobolli
La community italiana dedicata alla filatelia, alla storia postale e ai servizi postali.

50 grana Carta di Napoli Certificato

Tutto ciò che riguarda la filatelia degli antichi stati italiani (ASI)

Re: 50 grana Carta di Napoli Certificato

Messaggioda maurino » lun mag 11, 2015 10:14 pm

Dimenticavo, tra le altre cose, che ha scritto un libro e contribuito alla stesura ( mi pare di ricordare come amico e studioso dell'emissione) delle tavole cromatiche di Umberto Ballabio

Immagine

http://www.vaccari.it/editoria/miv/index.php?_c=GLI%20UTILI&_o=2460E&_k=


ciao ciao ciao
"Se ci sono regole sai che c' è un interesse, e sai che l' interesse è sempre di chi le ha messe" [cit.]

Colleziono RSI, innamorato dei fascetti. In riflessione con Trieste A, mi diletto anche con ASI e annulli particolari del Regno.


Maurizio

maurino
Collezionista spigliato
Collezionista spigliato
 
Messaggi: 235
Iscritto il: dom apr 21, 2013 1:32 pm
Ha votato: 3 volte
E' stato votato: 14 volte

Re: 50 grana Carta di Napoli Certificato

Messaggioda ignotus » lun mag 11, 2015 10:15 pm

Facile certificare una missiva come questa...ci sono cose ben più difficili da certificare...e poi la ditta Rauch di Vienna (che conosco bene per aver comprato molto da loro per molte migliaia di euro) stranamente non mette la scansione del certificato!| Un vero perito secondo me è quello che si assume in toto la certificazione scrivendo chiaramente "se sbaglio vi rimborso pure le spese della perizia!" Gli unici certificati sono quelli dei commercianti con bottega che si assumono in toto la responsabilità di quanto vendono: vedi Cilio o Orlandini che per me sono tra i più seri sulla piazza, tanto per fare due nomi. Chi fa solo il perito...meglio che non parli di quanto so di molti di loro!
Ultima modifica di ignotus il lun mag 11, 2015 11:34 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
ignotus
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 6022
Iscritto il: sab gen 12, 2008 10:47 pm
Località: nel centro del Veneto
Ha votato: 39 volte
E' stato votato: 73 volte

Re: 50 grana Carta di Napoli Certificato

Messaggioda maurino » lun mag 11, 2015 10:27 pm

INCERDIBILE!!!

io non ho mai conosciuto una persona così capace del parlare del niente, di lasciare cadere i discorsi, di evitare di ammettere di aver sbagliato.. :shock: :shock: :shock:

Ma ignotus.. non sai nemmeno di cosa si sta parlando..dicevi che una busta di toscana non era buona perchè non aveva il timbro passante, dici che è facile certificare sicilia su busta??
Ma per piacere..abbi la decenza di tacere..


ciao ciao ciao ciao
"Se ci sono regole sai che c' è un interesse, e sai che l' interesse è sempre di chi le ha messe" [cit.]

Colleziono RSI, innamorato dei fascetti. In riflessione con Trieste A, mi diletto anche con ASI e annulli particolari del Regno.


Maurizio

maurino
Collezionista spigliato
Collezionista spigliato
 
Messaggi: 235
Iscritto il: dom apr 21, 2013 1:32 pm
Ha votato: 3 volte
E' stato votato: 14 volte

Re: 50 grana Carta di Napoli Certificato

Messaggioda ignotus » lun mag 11, 2015 11:39 pm

Evidentemente ce l'hai con me ma...sei il mio avversario di turno: contento te di insolentirmi, sono contento pure io! Se dico qualcosa lo medito a lungo e poi...non rispondo a quesiti proposti da chi mi si propone con arroganza! Se pensi ai fascetti ne avrò qualche migliaio... praticamente tutti platati per le varie tirature ma...quello che so me lo tengo per me!

Avatar utente
ignotus
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 6022
Iscritto il: sab gen 12, 2008 10:47 pm
Località: nel centro del Veneto
Ha votato: 39 volte
E' stato votato: 73 volte

Re: 50 grana Carta di Napoli Certificato

Messaggioda eric » mar mag 12, 2015 7:25 am

maurino ha scritto:INCERDIBILE!!!

io non ho mai conosciuto una persona così capace del parlare del niente, di lasciare cadere i discorsi, di evitare di ammettere di aver sbagliato.. :shock: :shock: :shock:

Ma ignotus.. non sai nemmeno di cosa si sta parlando..dicevi che una busta di toscana non era buona perchè non aveva il timbro passante, dici che è facile certificare sicilia su busta??
Ma per piacere..abbi la decenza di tacere..


ciao ciao ciao ciao


Lascia perdere maurino. Ignotus avrà sempre ragione in tutto e per tutto. È insensibile a qualunque tipo di discussione costruttiva, ha solo il suo punto di vista molto ristretto. Lo conosco virtualmente da molti anni (purtroppo è reticente ad ogni tipo di incontri personali), ma è sempre stato così. Non cambierà mai.

eric
Collezionista avanzato
Collezionista avanzato
 
Messaggi: 589
Iscritto il: sab mag 29, 2010 6:42 pm
Ha votato: 6 volte
E' stato votato: 31 volte

Re: 50 grana Carta di Napoli Certificato

Messaggioda frabru2 » mar mag 12, 2015 11:52 am

Ritornando all'argomento iniziale, quando ho pensato di intravedere tracce dell'annullo a ferro di cavallo intendevo alludere ad un tentativo di frode filatelica; un 50 grana con stampa oleosa usato avrebbe scuramente un valore maggiore di uno linguellato, per cui ritengo che quella macchia grigio scuro non sia altro che un tentativo di imitare l'annullo a ferrro di cavallo , tentativo mal riuscito di cui è rimasta traccia, a tal proposito sarebbe veramente interessante leggere il certificato che, non a caso, non è allegato all'asta.
Cardillo ha una reputazione notevole in ebay, avendo oltre 10000 valutazioni di feedback per vendite tutt'altro che inconsistenti.
saluti
Francesco
ciao ciao ciao ciao
Colleziono Italia Regno e Repubblica .
I francobolli della mia collezione in vendita su http://www.passaparolach.com/shop.php?name=Collezionando+Francobolli+e+altro&user_id=100004

Avatar utente
frabru2
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 4047
Iscritto il: lun lug 04, 2005 3:18 pm
Località: Cosenza
Ha votato: 36 volte
E' stato votato: 20 volte

Re: 50 grana Carta di Napoli Certificato

Messaggioda ignotus » mar mag 12, 2015 7:41 pm

Quello che mi fa meraviglia è che la ditta Rauch, che non è una botteguccia in uno sperduto paesetto della bassa Austria, ma un'impresa con una megabottega sul Graben a due passi dalla cattedrale di santo Stefano in Vienna (io ci sono stato) e batte aste con ottimo materiale metta in vendita un sifatto francobollo... pensar male si fa male ma spesso e volentieri ci si indovina! In fondo non servono quattro collezionisti di Sicilia per guadagnare la provvigione vendendolo ma uno solo!

Avatar utente
ignotus
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 6022
Iscritto il: sab gen 12, 2008 10:47 pm
Località: nel centro del Veneto
Ha votato: 39 volte
E' stato votato: 73 volte

Re: 50 grana Carta di Napoli Certificato

Messaggioda maurino » sab mag 16, 2015 2:37 pm

ignotus ha scritto:Evidentemente ce l'hai con me ma...sei il mio avversario di turno: contento te di insolentirmi, sono contento pure io! Se dico qualcosa lo medito a lungo e poi...non rispondo a quesiti proposti da chi mi si propone con arroganza! Se pensi ai fascetti ne avrò qualche migliaio... praticamente tutti platati per le varie tirature ma...quello che so me lo tengo per me!


Ignotus...

questa tua risposta dimostra ancora quanto sei fanfarone e contaballe. -^
Ricorda, io non sono il tuo avversario di turno, sono quello che ti "seppellirà" filatelicamente su questo Forum, mi hai stancato con la tua presunzione, la tua supponenza, le tue baggianate trite e ritrite. Sei nel mio mirino, alla prima cavolata che dici ti metto il sale sulla coda come ai fagiani. tupitupi tupitupi
E non mi sarà nemmeno difficile, visto che ti complichi la vita con le tue stesse mani pontificando su argomenti dei quali non hai nemmeno la più pallida idea di cosa trattino. ridere_di_gusto
Poi non si stava parlando di fascetti; tranquillo non ho bisogno dei tuoi da vedere, se poi li hai plattati tu c'è solo da ridere, o da piangere, visto che l' ultima volta che ne hai provato a plattare uno sul forum hai detto che era di Verona quando anche un principiante ne sa decretare l'appartenenza alla tiratura di Roma. O quando ti ho chiesto di indicare i fascetti di Genova di Stefano dopo che hai dato a me e a JhonniVI dei cercatori di rarità perdute e hai fatto sbagliare completamente le classificazioni a Stefano Starless, anche lì silenzio assoluto, eppure bastava scrivere, non c'erano immagini da pubblicare, crisi economiche da evidenziare, marescialli dei carabinieri fogliaroli, ecc.
Per cui anche qui taci che fai più bella figura per favore, sei un contaballe di prim'ordine. -^ -^ -^ -^ -^
P.s. fai anche tu le moltiplicazioni dei pani e dei pesci come Nostro Signore?
L'anno scorso ne avevi qualche decina, adesso sono migliaia.. -^ ridere_di_gusto ridere_di_gusto

ma taci dai.. sbalordito_ senza_speranza mmm


ciao ciao ciao
"Se ci sono regole sai che c' è un interesse, e sai che l' interesse è sempre di chi le ha messe" [cit.]

Colleziono RSI, innamorato dei fascetti. In riflessione con Trieste A, mi diletto anche con ASI e annulli particolari del Regno.


Maurizio

maurino
Collezionista spigliato
Collezionista spigliato
 
Messaggi: 235
Iscritto il: dom apr 21, 2013 1:32 pm
Ha votato: 3 volte
E' stato votato: 14 volte

Re: 50 grana Carta di Napoli Certificato

Messaggioda maurino » sab mag 16, 2015 2:53 pm

frabru2 ha scritto:Ritornando all'argomento iniziale, quando ho pensato di intravedere tracce dell'annullo a ferro di cavallo intendevo alludere ad un tentativo di frode filatelica; un 50 grana con stampa oleosa usato avrebbe scuramente un valore maggiore di uno linguellato, per cui ritengo che quella macchia grigio scuro non sia altro che un tentativo di imitare l'annullo a ferrro di cavallo , tentativo mal riuscito di cui è rimasta traccia, a tal proposito sarebbe veramente interessante leggere il certificato che, non a caso, non è allegato all'asta.
Cardillo ha una reputazione notevole in ebay, avendo oltre 10000 valutazioni di feedback per vendite tutt'altro che inconsistenti.
saluti
Francesco
ciao ciao ciao ciao


Ciao Francesco :)

escludo ancora, da quello che posso vedere a video una traccia di annullamento postumo.
Per me rimane muffa, o ossidazione del colore.
Detto questo voglio solo esprimerti una considerazione a carattere generale, una piccola linea guida quando mi trovo a dover valutare un francobollo.
Per prima cosa mi chiedo cosa sto cercando.
In questo caso, mi sembra di capire un 50 grana linguellato.
Come lo cerco, che livello di qualità?
Lo voglio lisso, bello, accettabile, leggermente difettoso, fortemente difettoso?
In base a questa scala qualitativa mi dovrò fare una scala di prezzi in base alla reperibilità sul mercato e dell'offerta sullo stesso.
Per esempio:
50 grana linguellato
lusso 900 ( li trovo da Avanzo, Zanaria, ecc)
bello 500 ( c'era in asta da Vaccari, da Ghiglione, da Toselli)
accettabile 350 ( ne ha uno Scolari in studio, ne ho visto uno al Bophilex, ecc.)
leggermente difettoso 150 ( ne ha uno il filatelico della mia città, ne ho visto uno su eBay, ecc)
fortemente difettoso 40 (c'è un lotto su eBay, un esemplare di rimanenza dal filatelico, a Verona un commerciante ne aveva uno, ecc)
I prezzi sono solo indicativi, sono numeri a caso ma per rendere l' idea delle proporzioni, e i posti dove sono reperibili idem.
Detto questo, sapendo cosa cerco, in che qualità allora vedrò se il prezzo è congruo o no.
Per me quel 50 Grana è fortemente difettoso, non andrei oltre il 4% del sassone ( e potrei già pagarlo caro se non ne vedo il retro) tanto più che la stampa oleosa sul 50 grana non aggiunge un surplus strabiliante al pezzo poiché è il valore su cui si riscontra più comunemente.
Poi ci può stare che ognuno abbia il suo metro di giudizio e che per te possa andare bene anche il 15 o 20% del catalogo, ho tutto il rispetto delle opinioni altrui.
Ma è un pezzo fortemente difettoso.
Se non è quello che cerchi, lascialo lì.
Se poi per caso non fosse muffa ma un annullo falso, ancora peggio.
Sto cercando un 50 Grana linguellato?
Cosa me ne faccio di un 50 Grana linguellato sporcato da un annullo falso? E' quello che cercavo? No
Vale i soldi che stanno chiedendo? No.
Allora lo lascio lì.
A meno che io non stia cercando.
i) un 50 grana linguellato fortemente difettoso
ii) un 50 grana con annullo postumo e pasticciato.

La mia è solo una riflessione che applico in tutti i casi in cui penso di acquisire un pezzo, specialmente se si tratta di un ASI.


ciao ciao ciao ciao
"Se ci sono regole sai che c' è un interesse, e sai che l' interesse è sempre di chi le ha messe" [cit.]

Colleziono RSI, innamorato dei fascetti. In riflessione con Trieste A, mi diletto anche con ASI e annulli particolari del Regno.


Maurizio

maurino
Collezionista spigliato
Collezionista spigliato
 
Messaggi: 235
Iscritto il: dom apr 21, 2013 1:32 pm
Ha votato: 3 volte
E' stato votato: 14 volte

Re: 50 grana Carta di Napoli Certificato

Messaggioda biagio » sab mag 16, 2015 5:41 pm

maurino ha scritto:Detto questo voglio solo esprimerti una considerazione a carattere generale, una piccola linea guida quando mi trovo a dover valutare un francobollo.
Per prima cosa mi chiedo cosa sto cercando.
In questo caso, mi sembra di capire un 50 grana linguellato.
Come lo cerco, che livello di qualità?
Lo voglio lusso, bello, accettabile, leggermente difettoso, fortemente difettoso?
In base a questa scala qualitativa mi dovrò fare una scala di prezzi in base alla reperibilità sul mercato e dell'offerta sullo stesso.
Per esempio:
50 grana linguellato
lusso 900 ( li trovo da Avanzo, Zanaria, ecc)
bello 500 ( c'era in asta da Vaccari, da Ghiglione, da Toselli)
accettabile 350 ( ne ha uno Scolari in studio, ne ho visto uno al Bophilex, ecc.)
leggermente difettoso 150 ( ne ha uno il filatelico della mia città, ne ho visto uno su eBay, ecc)
fortemente difettoso 40 (c'è un lotto su eBay, un esemplare di rimanenza dal filatelico, a Verona un commerciante ne aveva uno, ecc)
I prezzi sono solo indicativi, sono numeri a caso ma per rendere l' idea delle proporzioni, e i posti dove sono reperibili idem.
Detto questo, sapendo cosa cerco, in che qualità allora vedrò se il prezzo è congruo o no.
Per me quel 50 Grana è fortemente difettoso, non andrei oltre il 4% del sassone ( e potrei già pagarlo caro se non ne vedo il retro) tanto più che la stampa oleosa sul 50 grana non aggiunge un surplus strabiliante al pezzo poiché è il valore su cui si riscontra più comunemente.
Poi ci può stare che ognuno abbia il suo metro di giudizio e che per te possa andare bene anche il 15 o 20% del catalogo, ho tutto il rispetto delle opinioni altrui.
Ma è un pezzo fortemente difettoso.
Se non è quello che cerchi, lascialo lì.
Se poi per caso non fosse muffa ma un annullo falso, ancora peggio.
Sto cercando un 50 Grana linguellato?
Cosa me ne faccio di un 50 Grana linguellato sporcato da un annullo falso? E' quello che cercavo? No
Vale i soldi che stanno chiedendo? No.
Allora lo lascio lì.
A meno che io non stia cercando.
i) un 50 grana linguellato fortemente difettoso
ii) un 50 grana con annullo postumo e pasticciato.

La mia è solo una riflessione che applico in tutti i casi in cui penso di acquisire un pezzo, specialmente se si tratta di un ASI.


ciao ciao ciao ciao


Ottimo il metodo di valutazione utilizzato da Maurino, lo stesso che utilizzo io.
Un francobollo in meno ma un sorriso in più......
http://www.centroaiutietiopia.it
http://www.ikondahospital.org

Avatar utente
biagio
Collezionista spigliato
Collezionista spigliato
 
Messaggi: 192
Iscritto il: lun giu 27, 2005 3:18 pm
Località: 07/04/1975 Monvalle (VA) Lago Maggiore
Ha votato: 44 volte
E' stato votato: 6 volte

Re: 50 grana Carta di Napoli Certificato

Messaggioda biagio » sab mag 16, 2015 5:44 pm

eric ha scritto:Lascia perdere maurino. Ignotus avrà sempre ragione in tutto e per tutto. È insensibile a qualunque tipo di discussione costruttiva, ha solo il suo punto di vista molto ristretto. Lo conosco virtualmente da molti anni (purtroppo è reticente ad ogni tipo di incontri personali), ma è sempre stato così. Non cambierà mai.


Confermo quanto scritto da Eric.
Un francobollo in meno ma un sorriso in più......
http://www.centroaiutietiopia.it
http://www.ikondahospital.org

Avatar utente
biagio
Collezionista spigliato
Collezionista spigliato
 
Messaggi: 192
Iscritto il: lun giu 27, 2005 3:18 pm
Località: 07/04/1975 Monvalle (VA) Lago Maggiore
Ha votato: 44 volte
E' stato votato: 6 volte

Precedente

Torna a Antichi Stati Italiani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti