Philweb.it - Il news magazine online di Filatelia, Francobolli, Storia Postale
Indice   FAQ   Cerca   REGOLAMENTO
Iscriviti  Login
Benvenuti in Forum Francobolli
La community italiana dedicata alla filatelia, alla storia postale e ai servizi postali.

Misere Buste di Toscana

Tutto ciò che riguarda la filatelia degli antichi stati italiani (ASI)

Misere Buste di Toscana

Messaggioda DottorDino » mar gen 21, 2014 11:44 am

Per visione, ai pochi a cui interessano
non le commento né le specifico, ognuna è semplicissima come tariffa e destinazione, ma ognuna ha un particolare da citare, fatelo voi però !!

Immagine

DottorDino
Collezionista avanzato
Collezionista avanzato
 
Messaggi: 725
Iscritto il: lun gen 06, 2014 1:38 pm
Ha votato: 11 volte
E' stato votato: 21 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda DottorDino » mar gen 21, 2014 11:46 am

Immagine

DottorDino
Collezionista avanzato
Collezionista avanzato
 
Messaggi: 725
Iscritto il: lun gen 06, 2014 1:38 pm
Ha votato: 11 volte
E' stato votato: 21 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda DottorDino » mar gen 21, 2014 11:47 am

e tre

saluti

ciao

Immagine

DottorDino
Collezionista avanzato
Collezionista avanzato
 
Messaggi: 725
Iscritto il: lun gen 06, 2014 1:38 pm
Ha votato: 11 volte
E' stato votato: 21 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda ignotus » mar gen 21, 2014 1:07 pm

e le chiami misere? io non direi proprio!

Avatar utente
ignotus
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 6022
Iscritto il: sab gen 12, 2008 10:47 pm
Località: nel centro del Veneto
Ha votato: 39 volte
E' stato votato: 73 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda AntonioNurra » mar gen 21, 2014 1:38 pm

ignotus ha scritto:e le chiami misere?
...evidentemente DottorDino ha una giusta dose di autoironia che non guasta mai in una community. In ogni caso più che sul
DottorDino ha scritto:particolare da citare
concentrerei l'attenzione sulla qualità che è davvero notevole. Personalmente preferisco "misere buste" di qualità piuttosto che "blasonate buste" in fin di vita. ciao ciao

Avatar utente
AntonioNurra
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 2148
Iscritto il: ven nov 27, 2009 1:58 pm
Località: Cellamare (BA)
Ha votato: 35 volte
E' stato votato: 19 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda DottorDino » mar gen 21, 2014 2:16 pm

Si si, il titolo era solo per scherzare, ma come detto, posso scherzare su me stesso perché queste tre buste sono le uniche "decisamente belle" che ho, tra le mie sole 17 buste totali di Toscana ....

ciao

p.s.: aspetto qualche giorno e poi chiarirò le "semplici particolarità" che ognuna di esse ha

ciao

DottorDino
Collezionista avanzato
Collezionista avanzato
 
Messaggi: 725
Iscritto il: lun gen 06, 2014 1:38 pm
Ha votato: 11 volte
E' stato votato: 21 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda DottorDino » ven gen 24, 2014 12:31 pm

Buongiorno, commento esaustivamente la busta con il due crazie svelando anche il "particolare".

Lettera spedita il 10 Aprile 1856 da Colle (Siena) a Lucca affrancata con 2 crazie come lettera di primo porto all'interno del Granducato di Toscana con peso inferiore a 6 denari. Lettera arrivata l' 11 Aprile "tramite strada ferrata" (annullo al retro).
Il francobollo da 2 crazie di colore azzurro chiaro su grigio (sassone n° 5) presenta margini completi, anche se risicati a tratti, la filigrana rovesciata, presenta un difetto costante di cliscé nell'angolo inferiore destro e soprattutto è stato annullato con il PD nero di Colle di I° tipo (lettere più alte di 2 mm e con il punto tra la P e la D rispetto al II°tipo) che non si può classificare tra gli annulli rari ma è sicuramente poco comune e nella scala delle valutazioni della rarità degli annulli è valutato 11 punti

ciao

DottorDino
Collezionista avanzato
Collezionista avanzato
 
Messaggi: 725
Iscritto il: lun gen 06, 2014 1:38 pm
Ha votato: 11 volte
E' stato votato: 21 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda AntonioNurra » ven gen 24, 2014 3:34 pm

Nel ringraziare DottorDino per gli ulteriori chiarimenti e nella consapevolezza di come il forum sia frequentato anche da filatelisti meno esperti (mi sono riproposto di abbandonare i generici termini di "collezionista", "perito" e "commerciante": chi si occupa di filatelia è un filatelista punto e basta!!!) vorrei porre ancora una volta l'attenzione sulla qualità degli oggetti illustrati. Non posso dire che abbiano una caratura del 100% perchè non li ho mai visti dal vero ma anche attraverso le immagini e con tutti i problemi dovuti alla digitalizzazione si nota una certa freschezza nella carta, negli inchiostri e nelle stampe che sono preludio di una conservazione ottimale. Complimenti. ciao ciao

Avatar utente
AntonioNurra
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 2148
Iscritto il: ven nov 27, 2009 1:58 pm
Località: Cellamare (BA)
Ha votato: 35 volte
E' stato votato: 19 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda Ambrogius » ven gen 24, 2014 6:24 pm

Il francobollo da 2 crazie di colore azzurro chiaro su grigio (sassone n° 5) presenta margini completi, anche se risicati a tratti, la filigrana rovesciata, presenta un difetto costante di cliscé nell'angolo inferiore destro e soprattutto è stato annullato con il PD nero di Colle di I° tipo (lettere più alte di 2 mm e con il punto tra la P e la D rispetto al II°tipo) che non si può classificare tra gli annulli rari ma è sicuramente poco comune e nella scala delle valutazioni della rarità degli annulli è valutato 11 punti - See more at: posting.php?mode=reply&f=21&t=6769&sid=b797307b3ebb1e4c9c69017b9c899658#sthash.a0GQrmmd.dpuf


Scusate se mi intrometto con una domanda probabilmente banale, ma io faccio parte della categoria ''meno esperti" :D Come si determina la filigrana di un francobollo su busta? Io pensavo si riuscisse a capire solo osservandoli al verso.
ciao

Ambrogius
Collezionista spigliato
Collezionista spigliato
 
Messaggi: 222
Iscritto il: mar ott 09, 2012 7:20 pm
Ha votato: 17 volte
E' stato votato: 8 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda TINOS » ven gen 24, 2014 7:24 pm

Io non l'ho mai provato perche non sono riuscito ancora a trovarlo da acquistare, ma mi sembra che l'unico metodo per vedere la filigrana di un francobollo su busta sia questo:

Roll-A-Tector

per vedere come e fatto guarda qui:

http://www.ebay.it/sch/sis.html?_nkw=MO ... 0375390605

ciao ciao
Colleziono Italia Repubblica Nuovi, S. Marino Nuovi, Vaticano Nuovi
Italia Regno, Italia Repubblica Usati, storia postale, colonie in generale,
Occupazioni, Somalia AFIS, Somalia Italiana, Somalia Indipendente

Avatar utente
TINOS
Maestro collezionista
Maestro collezionista
 
Messaggi: 1626
Iscritto il: mer set 28, 2011 10:31 pm
Località: Torino
Ha votato: 4 volte
E' stato votato: 43 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda DottorDino » ven gen 24, 2014 11:08 pm

Ambrogius ha scritto:Scusate se mi intrometto con una domanda probabilmente banale, ma io faccio parte della categoria ''meno esperti" :D Come si determina la filigrana di un francobollo su busta? Io pensavo si riuscisse a capire solo osservandoli al verso.
ciao


Immagine

A volte la soluzione è più semplice di quanto si pensi ....
Questa è l'immagine della filigrana "diritta" dei francobolli di Toscana
Molto semplicemente, apri la busta e guardi il francobollo contro luce. Se vedi parte della corona rovesciata, oppure se vedi delle palle che sono a testa sotto, o se vedi un particolare che dovrebbe essere concavo e invece è convesso vuol dire che la filigrana è al rovescio.
Ovviamente se la filigrana del tuo francobollo cade dove ci sono soltanto le linee orizzontali non hai possibilità di sapere se è diritta o rovesciata. Spero che sia chiaro

ciao

p.s.: per chi ci crede il catalogo Vaccari aumenta il valore del francobollo di un bel +70% se ha filigrana rovesciata
Ultima modifica di DottorDino il lun gen 27, 2014 11:23 pm, modificato 1 volta in totale.

DottorDino
Collezionista avanzato
Collezionista avanzato
 
Messaggi: 725
Iscritto il: lun gen 06, 2014 1:38 pm
Ha votato: 11 volte
E' stato votato: 21 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda frabru2 » sab gen 25, 2014 12:18 am

AntonioNurra ha scritto:Nel ringraziare DottorDino per gli ulteriori chiarimenti e nella consapevolezza di come il forum sia frequentato anche da filatelisti meno esperti (mi sono riproposto di abbandonare i generici termini di "collezionista", "perito" e "commerciante": chi si occupa di filatelia è un filatelista punto e basta!!!) vorrei porre ancora una volta l'attenzione sulla qualità degli oggetti illustrati. Non posso dire che abbiano una caratura del 100% perchè non li ho mai visti dal vero ma anche attraverso le immagini e con tutti i problemi dovuti alla digitalizzazione si nota una certa freschezza nella carta, negli inchiostri e nelle stampe che sono preludio di una conservazione ottimale. Complimenti. ciao ciao

I periti usano staccare il francobollo per poi riattaccarlo dopo aver visionato comodamente la filigrana, in alcuni casi si rende necessario; pensa a quei francobolli che se non hanno la filigrana rappresentano delle vere raritàsu busta; in quei casi non è sufficiente guardarli in controluce.
saluti
Francesco
ciao ciao ciao ciao
Colleziono Italia Regno e Repubblica .
I francobolli della mia collezione in vendita su http://www.passaparolach.com/shop.php?name=Collezionando+Francobolli+e+altro&user_id=100004

Avatar utente
frabru2
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 4047
Iscritto il: lun lug 04, 2005 3:18 pm
Località: Cosenza
Ha votato: 36 volte
E' stato votato: 20 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda AntonioNurra » sab gen 25, 2014 11:36 am

frabru2 ha scritto:
AntonioNurra ha scritto:Nel ringraziare DottorDino per gli ulteriori chiarimenti e nella consapevolezza di come il forum sia frequentato anche da filatelisti meno esperti (mi sono riproposto di abbandonare i generici termini di "collezionista", "perito" e "commerciante": chi si occupa di filatelia è un filatelista punto e basta!!!) vorrei porre ancora una volta l'attenzione sulla qualità degli oggetti illustrati. Non posso dire che abbiano una caratura del 100% perchè non li ho mai visti dal vero ma anche attraverso le immagini e con tutti i problemi dovuti alla digitalizzazione si nota una certa freschezza nella carta, negli inchiostri e nelle stampe che sono preludio di una conservazione ottimale. Complimenti. ciao ciao

I periti usano staccare il francobollo per poi riattaccarlo dopo aver visionato comodamente la filigrana, in alcuni casi si rende necessario; pensa a quei francobolli che se non hanno la filigrana rappresentano delle vere raritàsu busta; in quei casi non è sufficiente guardarli in controluce.
saluti
Francesco
ciao ciao ciao ciao


Perdonami Frabru ma non ho capito il senso...forse intendevi rispondere ad Ambrogius? ciao ciao

Avatar utente
AntonioNurra
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 2148
Iscritto il: ven nov 27, 2009 1:58 pm
Località: Cellamare (BA)
Ha votato: 35 volte
E' stato votato: 19 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda Ambrogius » sab gen 25, 2014 12:08 pm

Grazie per le risposte!
Effettivamente guardare la busta in controluce potrebbe rivelare velocemente il tipo di filigrana (non ci avevo proprio pensato).
Nei casi più difficili spero che i periti utilizzino il roll-a-detector, sempre che funzioni bene...staccare e riattaccare un francobollo sembrerebbe a mio parere una ''barbarie'' e a quel punto bisognerebbe utilizzare una colla non originale...ma forse non ci sarebbe altra soluzione.
ciao ciao

Ambrogius
Collezionista spigliato
Collezionista spigliato
 
Messaggi: 222
Iscritto il: mar ott 09, 2012 7:20 pm
Ha votato: 17 volte
E' stato votato: 8 volte

Re: Misere Buste di Toscana

Messaggioda frabru2 » sab gen 25, 2014 6:15 pm

Si Antonio era una risposta diretta alle curiosità di Ambrogius.
saluti
:-)
ciao ciao ciao
Colleziono Italia Regno e Repubblica .
I francobolli della mia collezione in vendita su http://www.passaparolach.com/shop.php?name=Collezionando+Francobolli+e+altro&user_id=100004

Avatar utente
frabru2
Collezionista Guru
Collezionista Guru
 
Messaggi: 4047
Iscritto il: lun lug 04, 2005 3:18 pm
Località: Cosenza
Ha votato: 36 volte
E' stato votato: 20 volte

Prossimo

Torna a Antichi Stati Italiani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite