Pagina 1 di 1

Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: ven dic 29, 2017 12:11 am
da Funes
Ecco l'atteso programma (ricavato da Vaccari news):

- Giovanni Gronchi, Giuseppe Saragat ed Oscar Luigi Scalfaro, nel quarantesimo e nel trentesimo anniversario delle scomparse e nel centenario della nascita dei presidenti della Repubblica;
- Pio da Pietrelcina, nel cinquantesimo anniversario della scomparsa del santo; - Angelo Secchi, nel bicentenario della nascita del gesuita ed astronomo
celebrativi
- bandierai degli Uffizi, nel quarantacinquesimo anniversario della fondazione;
- dirigibile “Italia”, nel novantesimo anniversario della spedizione al polo Nord;
- Palermo capitale italiana della cultura 2018;
- PostEurop, i ponti;
- Prima guerra mondiale, nel centenario della fine

“Il patrimonio artistico e culturale italiano”: - Abbazia di San Miniato al Monte a Firenze, nel millenario della fondazione;
- Giovanni Guareschi, nel cinquantesimo anniversario della scomparsa dello scrittore, giornalista e umorista;
- Salvatore Quasimodo, nel cinquantesimo anniversario della scomparsa del poeta;
- Gioacchino Rossini, nel centocinquantesimo anniversario della scomparsa del compositore;
- teatro Eliseo di Roma, nel centenario dell’inaugurazione;
- teatro Marrucino di Chieti, nel bicentenario dell’inaugurazione
“Il patrimonio naturale e paesaggistico”: - “Il turismo”: Grado (Gorizia), Pineto (Teramo), Soverato (Catanzaro), Grammichele (Catania)
“Il senso civico”: - Alleanza internazionale per la memoria dell’Olocausto, presidenza italiana;
- Associazione italiana sclerosi multipla e Assistenza nazionale tumori, nel cinquantesimo e nel quarantesimo anniversario delle fondazioni;
- Comunità di sant’Egidio, nel cinquantesimo anniversario della fondazione;
- Peppino Impastato e Giuseppe Puglisi, vittime della Mafia, nel quarantesimo e nel venticinque anniversario delle uccisioni;
- il monumento “Lampedusa porto d’Europa”;
- Reggimento corazzieri e Gruppo di intervento speciale dell’Arma dei carabinieri, nel centocinquantesimo e nel quarantesimo anniversario delle istituzioni

“Le eccellenze del sapere”: - Fondazione istituto di ricerca e cura a carattere scientifico istituto neurologico “Carlo Besta” di Milano, nel centenario della fondazione;
- Il genio femminile italiano: la matematica e filosofa Maria Gaetana Agnesi, la prima laureata al mondo Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, la botanica e naturalista Eva Mameli Calvino, la poetessa e scrittrice Ada Negri;
- Università Ca’ Foscari, nel centocinquantesimo anniversario della fondazione
“Le eccellenze del sistema produttivo ed economico”: - Anas (già Azienda nazionale autonoma delle strade), nel novantesimo anniversario dell’istituzione;
- “Avvenire” nel cinquantesimo anniversario della fondazione del quotidiano;
- Carpenè Malvolti, nel centocinquantesimo anniversario della fondazione dell’azienda vinicola;
- Tonno Maruzzella, nel centenario della fondazione dell’azienda di prodotti ittici
“Le eccellenze italiane dello spettacolo”: - Cantautori italiani: Mia Martini, Domenico Modugno;
- Il cinema italiano: “C’era una volta il West”, “I soliti ignoti”, “Il giorno della civetta”
“Le festività” - Natale
“Lo sport”: - “Coppa d’autunno - Barcolana”, nel cinquantesimo anniversario della prima regata;
- Federazione italiana canottaggio, nel centotrentesimo anniversario della fondazione;
- Federazione italiana giuoco calcio, Centro tecnico federale di Coverciano (Firenze), Associazione italiana calciatori nel centoventesimo, sessantesimo e cinquantesimo anniversario delle fondazioni;
- Football club internazionale Milano, nel centodecimo anniversario della fondazione della società calcistica;
- Vittorio Pozzo, nel cinquantesimo anniversario della scomparsa del calciatore, allenatore e giornalista;
- squadra vincitrice del Campionato di calcio, serie “A”

Speriamo che con il declino politico di Renzi cessino le emissioni della repubblica fiorentina (però per tutto il 2018 continueranno). Avremo un nuovo Gronchi rosa?

ciao

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: ven dic 29, 2017 7:19 pm
da atg80
il gronchi in uscita a pasquetta magari congiunto con il perù ...

per il resto mi limito ad essere quasi felice per quasimodo che spero come circolo possa essere il soggetto
da noi ricordato in mostra ed annullo, visto che ha vissuto nel territorio
vedo l' europa dei ponti.. giusto per farci stare sotto...
potrebbero "promuovere" un utopistico ponte sullo stretto


vedremo di capire meglio le date e commenteremo successivamente
le integrazioni, chissà quante..., e le altre notizie che ci saranno

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: ven gen 26, 2018 3:38 pm
da atg80
si comincia il 10 febbraio con mia martini e modugno

intanto "prima integrazione" il terremoto del belice

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: dom feb 11, 2018 10:47 am
da Giasone
Sconcertante la prima emissione del 2018 dal punto di vista della comunicazione e del marketing.

Gli italiani si sono sorbiti per una settima e più il Festival e non è mai stata promossa l'emissione dei due big della canzone italiana. A livello locale giusto la cronaca nel giorno dell'emissione del francobollo per Domenico Modugno, su
http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/ ... rtini.html[url][/url] e un servizio sul tg-norba.

Se il francobollo postale è anacronistico quello da collezione che cos'è? Rassomiglia ad un santino che puoi reperire tranquillamente nel web.
Personalmente voglio occuparmi di francobolli postali e il resto è fuffa.

Auspico che le Linee guida siano rispettate nella parte in cui si tratta del fabbisogno delle carte-valori postali per razionalizzare la vexata quaestio sul francobollo postale.
Buona domenica a tutti.
ciao

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: mar feb 13, 2018 11:04 pm
da ignotus
Due francobolli per due sfigati: una (si dice ma nulla di certo) suicidata, l'altro un personaggio che prima del successo come canterino viveva di espedienti e poi...scalognato con la salute ma di questo non ne ha avuto colpa. Artisti sì ma...poverini bastonati dalla sorte!

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: mer feb 14, 2018 6:29 pm
da DottorDino
Ho mandato la moglie a comprare i francobolli del 2017 passabili, ne ho scelti 8 che davvero non sono male, ma sono tutti dei lenzuoli notevoli. Ma perché farli così grandi ??? Menzione speciale osservatorio astronomico di padova e i due europa

ciao

p.s.: ben 3 avevano il codice a barre che ho provveduto a eliminare ....

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: mer feb 14, 2018 9:51 pm
da ignotus
Caro dottor Dino: piacere grande risentirti

Mi arrivano buste "riciclate" (con i chiari di luna attuali due euro per una busta "blister" sono l'equivalente del pane per due persone consumato in un giorno!) ed i francobolloni (tipo quelli degli osservatori astronomici o della lambretta) vanno non bene ma benone a coprire scritte di intestazione. Tutti doverbbero fare come faccio io che riesco a fabbricare buste blindate usando materiali di riciclo tipo i cartoncini delle scatole delle merendine per la colazione: hanno costo zero se non la fatica di tagliarle e incollarle. Sinceramente noto che la qualità dei francobolli è parecchio migliorata e qualcuno tipo quello del parapendio con sullo sfondo le vette di Feltre sincermente non è malvagio. Qualcuno critica gli autoadesivi ma...in fondo una rivoluzione coperichiana della filatelia anche se ...conservarli nei normali classificatori e nelle normali tachine...impresa estrema perchè scivolano fuori. Forse vanno bene le taschine con chiusi due lembi e non uno solo. Sinceramente ti dico che ho difficoltà ad archiviare i doppioni (possibilmente con codice a barre) causa spessore della carta e del sottocarta. Sinceramente di te sentivo la mancanza delle tue dotte disquisizioni sui leoni i Toscana... francobolli di difficile reperimento con quattro margini bianchi...fatti sentire più spesso


G. L.

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: lun feb 19, 2018 4:05 pm
da atg80
che "due palle" ...

novità di aggiornamento (fonte vaccarinews) il prossimo francobollo in emissione stato anticipato di un giorno da 6 a 5 marzo.
è stato aggiunto un tributo alla squadra del genoa che viene ad aggiungersi all'inter e al campionato

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: lun feb 19, 2018 11:23 pm
da Giasone
Hanno rotto i cabbasisi ridere_di_gusto prevedo un minifoglio di 9 valori. Siamo alla moltiplicazione dei pani, dei pesci e dei francobolli. Sarebbe interessante sapere come è maturata l'idea dell'emissione. Prossima emissione dedicata al Borgo Rosso Football Club. ridere_di_gusto
ciao

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: gio mar 15, 2018 4:35 pm
da atg80
Giovedì, 15 Marzo 2018

Il Ministero emette il 21 marzo 2018 due francobolli ordinari appartenenti alla serie tematica “Il Senso civico” dedicati alla Lotta alla mafia: Peppino Impastato e Giuseppe Puglisi, rispettivamente nel 40° e nel 25° anniversario della scomparsa, nel valore di euro 0,95.

I francobolli sono stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente; grammatura: 90 g/mq; supporto: carta bianca, autoadesiva Kraft monosiliconata da 80 g/mq; adesivo: tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq (secco); formato carta: mm 40 x 30; formato stampa: mm 40 x 27; formato tracciatura: mm 46 x 37; dentellatura: 11 effettuata con fustellatura; colori: sei; tiratura: seicentomila esemplari per ciascun francobollo.
Bozzettisti: Cristina Bruscaglia, per il francobollo dedicato a Peppino Impastato; Tiziana Trinca, per il francobollo dedicato a Giuseppe Puglisi.

Le vignette raffigurano rispettivamente:
•un ritratto di Peppino Impastato, in primo piano su una banda con la scritta “Radio Aut”, da lui fondata nel 1977, affiancato ad una frase dello stesso Peppino: “L’informazione è resistere, resistere è preparare le basi del cambiamento”;
•un ritratto di don Pino Puglisi, in primo piano su un gruppo di bambini, affiancato ad una frase del sacerdote: “Non ho paura delle parole dei violenti ma del silenzio degli onesti”.

Completano i francobolli le rispettive leggende “PEPPINO IMPASTATO”, “1948 – 1978” e “PINO PUGLISI”, “1937 – 1993”, la scritta “ITALIA” e il valore “€ 0,95”.
Foglio: quarantacinque esemplari, valore “€ 42,75”.

Come previsto dalle “Linee Guida per l'emissione delle carte valori postali” le immagini verranno pubblicate dopo il 21 marzo 2018, giorno dell'emissione dei francobolli.


sono stato invitato a palermo alla presentazione dei francobolli
non credo di andare ma non si sa mai :f_si:

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: mar mar 20, 2018 4:26 pm
da atg80
Emissione francobollo celebrativo delle
Esplorazioni polari italiane, nel 90° anniversario della spedizione del dirigibile “Italia” al Polo Nord

Il Ministero emette il 23 marzo 2018 un francobollo celebrativo delle Esplorazioni polari italiane, nel 90° anniversario della spedizione del dirigibile “Italia” al Polo Nord, nel valore di euro 0,95.
Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente; grammatura: 90 g/mq; supporto: carta bianca, autoadesiva Kraft monosiliconata da 80 g/mq; adesivo: tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq (secco); formato carta e formato stampa: mm 48 x 40; formato tracciatura: mm 54 x 47; dentellatura: 11 effettuata con fustellatura; colori: sei; tiratura: quattrocentomila esemplari.
Bozzettista: Isabella Castellana.
La vignetta, delimitata in basso da una fascia tricolore, raffigura il dirigibile “Italia” mentre sorvola il circolo polare artico, su cui si sovrappone, a sinistra, il globo terrestre con l’indicazione della rotta che la spedizione percorse per raggiungere nel 1928 il Polo Nord.
Completano il francobollo le leggende “ESPLORAZIONI POLARI ITALIANE” e “90° ANNIVERSARIO SPEDIZIONE DIRIGIBILE ‘ITALIA’”, la scritta “ITALIA” e il valore “€ 0,95”.
Foglio: ventotto esemplari, valore “€ 26,60”.

Come previsto dalle Linee Guida per l'emissione delle carte valori postali l’immagine verrà pubblicata il giorno dell'emissione del francobollo.

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: ven mar 23, 2018 5:45 pm
da Giasone
Vedendo l'ultima emissione per celebrare i 90 anni della spedizione del dirigibile Italia con nostalgia ripenso ai bozzetti di Corrado Mezzana e alla "Crociera in Italia del dirigibile Graf Zeppelin". Boh oggi hanno inaugurato Milanofil ma discuteranno, si scambieranno idee, opinioni e proposte sul rilancio della filatelia?!
Tra l'altro ho letto recentemente dell'incisore e disegnatore di francobolli Francesco Tulli che ha lavorato all'IPZS fino al 1998 che dice in sostanza che l'artigianalità del disegno e dell'incisione è stata rimpiazzata dall'uso del computer.
Per intenderci Tulli è il bozzettista di alcuni francobolli delle donne nell'arte.

ciao

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: ven mar 23, 2018 6:38 pm
da ignotus
Boh? un poco quello che è capitato per la fotografia. Una volta per scattare foto non dico a livello di Robert Kappa, dei fratelli Alinari o in Albania per il fotografo Marubi italiano naturalizzato albanese:

https://it.wikipedia.org/wiki/Pietro_Marubi

bisognava essere genioidi e quasi avere una preparazione universitaria per non parlare di sviluppo e stampa con acidi puzzolenti e l'uso della camera oscura. Oggi qualunque villano armato di fotocamera digitale, di computer e di una buona stampante a getto d'inchiostro o laser diventa bravo come questi grandi fotografi che ho nominato. Esistono programmi che ti permettono di drizzare i muri storti delle case anche se ti riducono qualche particolare della foto. Inutile piangere e pensare al passato.
Oggi qualunque villano armato di computer con un programma di grafica riesce ad essere bravo a preparare un bozzetto di francobollo meglio forse di Mezzana, di Mancioli, di Rondini e di tutti gli altri bozzettisti del passato tanto per citarne solo qualcuno italiano ma anche all'estero ce ne sono a bizeffe. In altro campo le armi da fuoco furono un progresso enorme sia dal punto di vista militare che da quello dell'economia. Prima della loro introduzione un guerriero a piedi o a cavallo doveva allenarsi all'uso delle armi tutti i giorni e veniva sottratto al normale lavoro sia fisico che intellettuale. Con l'introduzione delle armi da fuoco qualunque uomo o donna dotato di sana e robusta costituzione nonchè di una vista discreta diventava eroico come un guerriero professionista di prima! Guardiamo delle cose il lato positivo e non quello negativo: opporsi al progresso mi pare in tanti casi una battaglia di retroguardia.

Re: Programma emissioni 2018 Italia

MessaggioInviato: ven mar 23, 2018 9:12 pm
da Giasone
Le foto di Marubi me le sono perse a Scutari ahimè ma in compenso ho visto gli affreschi e le icone con il celeberrimo rosso (di) Onufri.
ciao